Cioccolato di Modica IGP



Il Cioccolato di Modica IGP è uno dei dolciumi italiani più conosciuti ed apprezzati in tutto il mondo, grazie al suo particolarissimo metodo di produzione.

Il Cioccolato di Modica IGP viene prodotto nell’omonima cittadina siciliana fin dal 1700. All’inizio la produzione avveniva principalmente presso le famiglie nobili della città, ma già nell’ottocento tanti monasteri e istituti religiosi del territorio avevano incominciato a lavorare il cacao.
Ma il vero impulso alla produzione su vasta scala del cioccolato avvenne verso i primi del novecento quando i caffè di Modica si trasformano in veri e propri laboratori di produzione del particolare dolciume.

E infatti il Cioccolato di Modica IGP è davvero molto particolare e si distingue nettamente da tutti gli altri cioccolati italiani e esteri.
In primo luogo il Cioccolato di Modica IGP viene prodotto solo con pasta amara di cacao in proporzione variabile dal 50 al 99 per cento e per la restante parte per arrivare a 100 con zucchero, anche di canna raffinato o integrale.
Le aromatizzazioni facoltative e ammesse sono cannella, vaniglia, peperoncino, noce moscata, agrumi, finocchietto, gelsomino o zenzero. La pasta di cacao può contenere anche frutta anche secca o disidratata come agrumi, pistacchi, nocciole e mandorle minimo. Molto particolare è anche la variante salata.
Sono assolutamente vietati coloranti, conservanti, emulsionanti, grassi vegetali, vanillina e latte.

Ma quello che rende in Cioccolato di Modica IPG così diverso dagli altri cioccolati è il procedimento di produzione, che non passa né attraverso l’aggiunta di burro di cacao o altri grassi vegetali né attraverso la fase del concaggio, vale a dire il lunghissimo rimescolamento e riscaldamento della massa ad alte temperature messo in opera al fine di rendere il composto fluido e i grumi di dimensioni impercettibili con la lingua.
Nella lavorazione del Cioccolato di Modica IGP l’assenza della fase di concaggio unita ad un attento controllo della temperatura di lavorazione degli ingredienti evita lo scioglimento dei cristalli di zucchero e conferisce al prodotto la caratteristica granulosità percepibile al palato. Questa caratteristica rende distinguibile il “Cioccolato di Modica” da tutti gli altri cioccolati presenti sul mercato.

Le tavolette di Cioccolato di Modica IGP in commercio devono avere forma di parallelepipedo rettangolare con i lati rastremati a tronco di piramide e con un peso non superiore a 100 gr.
La pasta deve essere di colore marrone con evidente granulosità per la presenza di cristalli di zucchero all’interno del prodotto. Spesso è visibile l’affioramento del burro di cacao sulla superficie esterna.
Il gusto è dolce con nota di amaro e rimane sempre una percezione di granulosità o sabbiosità. Buona fusibilità in bocca e struttura croccante.

La zona di produzione del Cioccolato di Modica IGP è rappresentata dall’intero territorio amministrativo del comune di Modica, in provincia di Ragusa.

 

 

Prodotto: Dolciume
Regione: Sicilia
Tutela: IGP
Consorzio: http://www.cioccolatomodica.it



Scopri qui tutte le ricette degli chef italiani con il Cioccolato di Modica IGP!