Ricetta battuta di Fassona al coltello, uovo marinato, capperi delle Eolie presidio slow food, finocchietto croccante – chef Domenico Mozzillo – Rubacuori – Milano


Lo chef Domenico Mozzillo del ristorante Rubacuori c/o Hotel Château Monfort di Milano ci propone la sua ricetta della battuta di Fassona al coltello, uovo marinato, capperi delle Eolie presidio slow food, finocchietto croccante.


Chef: Domenico Mozzillo
Ristorante Rubacuori
Château Monfort
Corso Concordia, 1
20129 Milano
Tel. 02 02 776761
www.ristoranterubacuori.it
fb@hotelchateaumonfort.com





Ingredienti:
400 g filetto di Fassona
4 tuorli d’uovo
30 g di capperi delle Eolie
20 g di finocchietto fresco
1 limone di Sorrento
q.b sale
q.b olio

Per la marinatura:
100 g sale
100 g zucchero

Per la pastella:
50 g farina 00
120 g acqua gasata





Preparazione

Per la marinatura
Mescolare lo zucchero con il sale, adagiarlo in una teglia, poggiare i 4 tuorli ben distanziati tra loro, coprirli con zucchero e sale, lasciar riposare in frigo per 6 ore, trascorse le 6 ore prendere i tuorli singolarmente e sciacquarli con acqua fresca avendo cura di non romperli.

Per la pastella
Mischiare l’acqua con la farina e un pizzico di sale, in modo da ottenere una leggera pastella

Per la battuta
Prendere la carne, batterla con un coltello molto fine; una volta fatto, condirla con sale, olio, buccia di limone grattuggiato, qualche cappero tritato.

Per assemblare il piatto, prendiamo un coppapasta rotondo, mettiamo la battuta condita all’interno e modelliamo finche non otteniamo la forma desiderata, appoggiamo al centro il tuorlo d’uovo marinato, decoriamo con i restanti capperi interi e il finocchietto pastellato precedentemente fritto.

Buon appetito!