Ricetta Carbomarinara di Cernia – chef Giuseppe Gatto – Da Lucrezia – Trebisacce

Share on Facebook!



Lo Chef Giuseppe Gatto del ristorante Da Lucrezia di Trebisacce (CS) ci propone la sua ricetta della Carbomarinara di Cernia.

Categoria: Primo piatto


Chef: Giuseppe Gatto
Ristorante: Da Lucrezia
via XXV Aprile, 53
87075 Trebisacce (CS)
Tel. 0981 57431
https://www.facebook.com/DaLucreziaTreb
gattogiuseppe114@gmail.com






Ingredienti per 4 persone:
300 grammi di spaghettoni o spaghetti quadrati
1 dl di acqua di cozze
300 di pancia di cernia con tutta la pelle
3 sacche ovariche di seppia
40 grammi di bottarga di tonno
Olio Evo
Sale






Procedimento:
Spellare la pancia della cernia.
Cubettarne la polpa.
Soffriggere in olio EVO sia la pelle che la polpa della cernia.
Mettere qualche mestolo di acqua di governo e far finire di cuocere gli spaghetti nel soffritto.
Frullare le sacche ovariche della seppia, con l’acqua delle cozze e una manciata di bottarga.
Spegnere il fuoco, aggiungere un filo di olio EVO e le uova delle seppie frullate.
Lasciare riposare per qualche minuto, grattare ancora un pò di bottarga ed impiattare.

Note dello chef:
Rilettura in chiave ‘’marinaresca’’ del celebre piatto tanto amato dalle truppe americane dopo lo sbarco in Italia, durante la seconda guerra mondiale.
Abbiamo sostituito la pancetta con la pancia della cernia…
L’uovo con le uova di seppia…
Il formaggio con la bottarga di tonno…
E per ricalcare la ‘’versione internazionale’’, abbiamo sostituito il latte con l’acqua delle cozze.

Buon appetito!