Ricette con la Robiola di Roccaverano. Le ricette degli chef stellati e dei più importanti cuochi dei ristoranti italiani con la Robiola di Roccaverano sono su www.chefericette.com


La Robiola di Roccaverano è un formaggio a pasta morbida che viene prodotto durante tutto l’anno in Piemonte.

Le origini di questo particolare formaggio sembra siano da ascrivere ai primi casari Celti, ma è solo con l’Impero Romano che la robiola diventa un formaggio con una sua identità. Il nome, infatti, deriva dalla parola latina “ruber”, cioè rosso, come il colore della crosta al termine della stagionatura.

La Robiola di Roccaverano è un formaggio di latte di capra o di latte misto caprino, ovino e vaccino, ma in ogni caso la percentuale di latte caprino non può essere inferiore al 50%.

I sapori sono quindi decisi e nel formaggio affinato, cioè stagionato, diventano persino piccanti.

La zona di provenienza del latte, di trasformazione, di raggiungimento dei termini di maturazione sono in Piemonte e precisamente in alcuni Comuni delle Province di Asti e Alessandria.